Ultime News

INNOVAZIONE SOCIALE IN AZIENDA

Può un’azienda profit aprire le porte all’Innovazione Sociale?    Quali sono gli strumenti e le metodologie per perseguire questo obiettivo?    Quali... Approfondisci
14.12.2019

"Piacere D.E.Mo.S."

Per la promozione dell'attività della Fondazione ITS D.E.Mo.S. il giorno 13 Aprile 2019, presso la Palestra dell'IISS "L.Pilla", Via Veneto, 21 a Campobasso, dalle ore 9:30 alle ore 13:00, si terrà l'evento di orientamento e formazione, rivolto a tutti gli opinion leader e... Approfondisci
01.04.2019

Save the date - AgriOIL 4.0 Fondazione ITS D.E.Mo.S. - 19 luglio 2018

DESCRIZIONE DELLA FIGURA PROFESSIONALE  Il corso AgriOIL 4.0 ha l’obiettivo di formare Tecnici Superiori in possesso di conoscenze e competenze professionali: per fornire servizi innovativi e competitivi di assistenza tecnica agronomica, gestionale e commerciale alle aziende di... Approfondisci
26.06.2018

Obbligo di indicazione dello stabilimento di produzione in etichetta

Il Consiglio dei Ministri, nella seduta n. 44 del 14 settembre 2017, ha approvato il decreto legislativo che reintroduce l'obbligo di indicare lo stabilimento di produzione o confezionamento in etichetta. Il provvedimento prevede un periodo transitorio di 180 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta... Approfondisci
20.09.2017

IMBALLAGGI ATTIVI - Riduzione degli sprechi alimentari e frontiere del confezionamento innovativo

L'evoluzione del packaging alimentare ha visto, negli ultimi due decenni, un'accelerazione negli studi, nella sperimentazione e nell'applicazione di elementi costruttivi, che offrono interessanti orizzonti nella riduzione dello spreco alimentare Il tema del packaging nel comparto... Approfondisci
29.08.2017
Sfoglia l'archivio: 12345

News

20.09.2017

Obbligo di indicazione dello stabilimento di produzione in etichetta

Il Consiglio dei Ministri, nella seduta n. 44 del 14 settembre 2017, ha approvato il decreto legislativo che reintroduce l'obbligo di indicare lo stabilimento di produzione o confezionamento in etichetta. Il provvedimento prevede un periodo transitorio di 180 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, per lo smaltimento delle etichette già stampate, e fino a esaurimento dei prodotti etichettati prima dell'entrata in vigore del decreto ma già immessi in commercio.
L'obbligo era già sancito dalla legge italiana, ma è stato abrogato in seguito al riordino della normativa europea in materia di etichettatura alimentare. L'Italia ha stabilito la sua reintroduzione al fine di garantire, oltre che una corretta e completa informazione al consumatore, una migliore e immediata rintracciabilità degli alimenti da parte degli organi di controllo e, di conseguenza, una più efficace tutela della salute.
La legge di delega affida la competenza per il controllo del rispetto della norma e l'applicazione delle eventuali sanzioni all'Ispettorato repressione frodi (ICQRF).
L'indicazione obbligatoria nell'etichetta della sede e dell'indirizzo dello stabilimento di produzione o, se diverso, di confezionamento, ai sensi dell'articolo 5 della legge 12 agosto 2016, n. 170 (Legge di delegazione europea 2015) concorre a rendere sempre più chiara e trasparente l'etichetta degli alimenti, strumento fondamentale di competitività e di tutela dei consumatori.